Consigli per l’autunno

Mal di testa, disorientamento, tristezza, irritabilità: gli sbalzi di umore che arrivano puntuali con il cambio di stagione

Molto spesso non ci accorgiamo neppure che certe sensazioni cambiano, siamo più tristi, ci sentiamo meno energici la mattina, i doloretti si fanno sentire qua e là, in concomitanza con le nebbie incipienti all’orizzonte.

foglie

  • Anzitutto bisogna tranquillizzarsie assecondare la natura e il suo ritmo. Il fatto di sentirsi spossati, un po’ giù e disorientati è fisiologico e normale. C’è una spiegazione scientifica alla base: dipende tutto dalla luce, in grado di attivare la serotonina, il caro ormone della felicità, nel cervello. Durante la stagione autunnale, il nostro cervello produce meno serotonina e ne risulta che l’umore è alterato. Mentre è evidente che con l’arrivo della primavera e del sole sorridiamo di più.
  • Approfittare il più possibile della luce e dei raggi di sole, anche se deboli. Uscite il più possibile durante il giorno, anche solo per una passeggiata in pausa pranzo, per un tè sul balcone, o per affacciarvi alle finestre, aprite le tende e fate entrare luce anche in casa.  La sera, un bagno o una doccia calda e profumata rigenerano corpo e mente
  • Curate l’alimentazione. Durante il cambio di stagione i cibi ideali sono gli alimenti che depurano, eliminano tossine e rinvigoriscono l’organismo, aumentando naturalmente le difese immunitarie. Semaforo verde quindi a frutta e verdura di stagione: mele e pere, ricche di fibre, potassio, fosforo, e magnesio; uva bianca e rossa, antiossidante naturale, ferro, calcio, e vitamina A; kiwi e arance, che con la loro vitamina C proteggono pelle e organismo. Ogni tanto la frutta potete anche cuocerla, con un pizzico di cannella, zenzero, limone o chiodi di garofano, che aiutano a proteggere da raffreddore e mal di gola.

Autore dell'articolo: esteticacrisalide

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *