Oli Essenziali e Cellulite

Ciao a tutte, oggi vi suggerisco come utilizzare gli oli essenziali per contrastare la tanto odiata CELLULITE :@

Per contrastare  la cellulite è fondamentale attenersi  prima di tutto a tre regole fondamentali:

  • adottare un’ ALIMENTAZIONE EQUILIBRATA
  • praticare regolarmente un’ATTIVITÀ FISICAoli-essenziali1
  • utilizzare dei BUONI PRODOTTI COSMETICI DALLE PROPRIETA’ DRENANTI E SNELLENTI

A tal proposito è possibile sfruttare le proprietà di alcuni OLI ESSENZIALI  che con le loro ottime proprietà drenanti agiscono efficacemente per eliminare le tossine   riattivano la circolazione sanguigna e quella linfatica, l’aspetto della pelle migliora, diminuisce l’effetto buccia d’arancia e la pelle diventa più tonica e liscia.

Tra i vari oli essenziali più indicati a contrastare la cellulite  ce n e  sono alcuni  più  indicati  a migliorare la circolazione, altri che  possiedono  proprietà drenanti e altri ancora   che hanno un effetto scaldante indicati a riattivare  il metabolismo. Ecco i più usati:

  • Cipresso: diuretico e drenante, ottimo anche per rinforzare i capillari delle gambe;
  • Cannella:  Stimolante per il metabolismo. Svolge un effetto riscaldante  riattiva la circolazione (può essere irritante, usare in piccole dosi);
  • Finocchio: sgonfiante e tonificante;
  • Geranio: drenante e stimola la circolazione;
  • Ginepro: diuretico, stimola la circolazione e drenante, ottimo per la ritenzione idrica(può essere irritante, usare in piccole dosi);
  • Limone: astringente, tonificante e riattiva il metabolismo e favorisce l’eliminazione delle tossine;
  • Pompelmo: tonificante, drenante e stimola il sistema linfatico;

Le modalità  di utilizzo sono sostanzialmente due : massaggi – bagni

ll massaggio va fatto utilizzando un olio vettore come  l’olio di mandorle dolci in cui diluire gli oli essenziali prescelti, ad esempio limone, ginepro e cipresso. Per 30 ml di olio vettore considerate un 15-20 gocce di oli essenziali (in totale). Se non avete mai utilizzato gli oli essenziali fate magari un giorno prima un test su un piccolo pezzettino di pelle per vedere se li tollerate bene e poi procedete al massaggio che va fatto sempre partendo dal basso e andando verso l’alto con movimenti circolari. Si può ripetere ogni giorno per circa 10-15 minuti.

Per quanto riguarda il bagno, invece, servitevi di 1 o 2 cucchiai di sale (sale marino integrale  o dell’Himalaya) in cui diluire un totale di 6-8 gocce di oli essenziali. . Quando siete nella vasca poi massaggiate e pizzicate le zone interessate dal problema per attivare meglio la circolazione e far fare il giusto lavoro agli oli.

Autore dell'articolo: esteticacrisalide

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *