Oli essenziali e.. zanzare

Ciao a tutti…  Purtroppo l’arrivo della bella stagione preannuncia anche l’arrivo delle fastidiosissime   ZANZARE !!! 🙁 🙁 .  Gli oli essenziali  possono essere un valido rimedio contro questi fastidiosissimi insetti

Numerose piante generano infatti dei profumi che  producono sostanze aromatiche in grado di  allontanarli: veri e propri insetto-repellenti e persino insetticidi capaci di disturbare il loro sistema nervoso, puntura insettosostanze che interferiscono con gli organi sensoriali degli insetti tramite messaggi chimici mandando in tilt il loro “radar”:  le zanzare cosi  non riescono più a trovare il loro obiettivo…

OLI ESSENZIALI  CON PROPRIETA’ INSETTIFUGHE/REPELLENTI

– TEA TREE                                        BASILICO
– GERANIO                                        MELISSA
– CITRONELLA                                  TIMO
– LAVANDA
– MENTA
– EUCALIPTO

MODALITA’ DI UTILIZZO

PER IL CORPO
Gli oli essenziali sono sostanze molto concentrate e possono essere irritanti se usate pure, quindi è bene sempre diluirle in una sostanza grassa o idroalcolica.
Possono essere aggiunti in un olio vegetale in una percentuale massima del 7-8%
Gli oli essenziali si possono anche aggiungere in una crema base o essere utilizzati in una soluzione idroalcolica per fare in casa degli spruzzini antizanzare. La loro efficacia è meno durevole nel tempo (sono più volatili) ma sicuramente sono molto pratici!
Attenzione!! Gli oli essenziali sono naturali ma non per questo innocui. Evitare il contatto con gli occhi e le mucose e non applicare in caso di esposizione al sole, possono essere foto sensibilizzanti.

PER L’AMBIENTE
E’ possibile utilizzarne qualche goccia nei brucia essenze,  oppure creare degli spruzzini antizanzare. Basterà inserire in acqua una miscela di oli essenziali in concentrazione del 3%, agitare bene prima di ogni utilizzo e avrete creato un ottimo rimedio  da vaporizzare nell’ambiente  meglio  vicino al letto o alle finestre.

Autore dell'articolo: esteticacrisalide

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *